Storie

22 settembre 2022. Berlino, Barcellona, Miami

In Germania, un’opera d’arte concettuale riflette sull’imperativo sociale della felicità. L’universo fantastico di Salvador Dalí in una mostra immersiva in Spagna. Negli States, il primo museo al mondo dedicato ai graffiti ospita la writer Diana Ordonez
Berlino (Germania). L'opera 'Don't Worry, Be Happy' realizzata dall'artista concettuale di origini tedesco-namibiane Max Siedentopf presentata in occasione della Berlin Art Week sul tetto della Soho House Berlin. "In questa cupa installazione satirica", si legge nella descrizione ufficiale, "l'opera riflette come la società si confronta con la maggior parte dei problemi in corso ma allo stesso tempo è lasciata a sé stessa e a mantenere una visione positiva delirante, a non preoccuparsi e invece essere "felice".
Berlino (Germania). L'opera 'Don't Worry, Be Happy' realizzata dall'artista concettuale di origini tedesco-namibiane Max Siedentopf presentata in occasione della Berlin Art Week sul tetto della Soho House Berlin. "In questa cupa installazione satirica", si legge nella descrizione ufficiale, "l'opera riflette come la società si confronta con la maggior parte dei problemi in corso ma allo stesso tempo è lasciata a sé stessa e a mantenere una visione positiva delirante, a non preoccuparsi e invece essere "felice". Credit: Max Siedentopf
Tempo di lettura 1 min lettura
22 settembre 2022 Aggiornato alle 07:30

Barcellona (Spagna). Alcuni visitatori della mostra immersiva ‘Cybernetic Dalí’ inaugurata il 20 settembre presso l’Ideal Digital Art Center. La mostra offre un’esperienza coinvolgente attraverso le scene oniriche create dal pittore e scultore spagnolo Salvador Dalí con proiezioni, installazioni interattive, ologrammi, realtà virtuale e intelligenza artificiale.
Barcellona (Spagna). Alcuni visitatori della mostra immersiva ‘Cybernetic Dalí’ inaugurata il 20 settembre presso l’Ideal Digital Art Center. La mostra offre un’esperienza coinvolgente attraverso le scene oniriche create dal pittore e scultore spagnolo Salvador Dalí con proiezioni, installazioni interattive, ologrammi, realtà virtuale e intelligenza artificiale. Credit: EPA/Alejandro Garcia

Miami (Florida, Usa). La writer Diana Ordonez, in arte Ledania, ritocca una sua opera al Museum of Graffiti. Noto come il primo museo al mondo dedicato ai graffiti, da oggi fino al 18 novembre ospiterà un allestimento firmato da una delle protagoniste della street art latinoamericana.
Miami (Florida, Usa). La writer Diana Ordonez, in arte Ledania, ritocca una sua opera al Museum of Graffiti. Noto come il primo museo al mondo dedicato ai graffiti, da oggi fino al 18 novembre ospiterà un allestimento firmato da una delle protagoniste della street art latinoamericana. Credit: EPA/CRISTOBAL HERRERA-ULASHKEVICH