firma Simone Spetia

Umbro di nascita, cresciuto a Roma, accolto da Milano. Ha un debito di gratitudine con il Tg5, l'agenzia AGA e il Domani della Calabria, dove ha imparato tre aspetti diversi del mestiere, tre modi di stare in un gruppo di lavoro, tre idee di informazione differenti. E' a Radio24 dal 2003. Assiduo dei social, ama l'innovazione, vive con quattro persone (gli adulti sono in minoranza). 


23.04.2022
ore 07:00

Lo spettro della globalizzazione

Shanghai, la megalopoli cinese, si ferma per il lockdown. E forse è arrivato il momento di mettere in discussione le fragilità della nostra economia interconnessa

di Simone Spetia 2 min lettura


11.04.2022
ore 08:00

Riecco il sovranismo

La sinistra sperava in una nuova fase politica, ma i movimenti nazionalisti rialzano la testa: la riconferma alle urne di Orbàn e Vucic, l’ascesa di Marine Le Pen alle elezioni in Francia e il blocco Meloni-Salvini dato al 35%

di Simone Spetia 2 min lettura


04.04.2022
ore 08:00

(Joshua Cotten)

Che autogol sulle rinnovabili

Burocrazie nazionali e locali stanno mettendo i bastoni tra le ruote alla transizione ecologica. Su 200 progetti per l’eolico, ne sono stati approvati 6. Con un’anticamera di 5 anni e mezzo

di Simone Spetia 2 min lettura


28.03.2022
ore 07:00

Alessandro Orsini, docente della Luiss.

Gli ospiti pagati in tv. Scandalo!

Il professore della Luiss Alessandro Orsini è finito al centro delle polemiche per le sue posizioni sulla guerra. Ma soprattutto, per il cachet che riceve nel talk show Rai di cui è ospite. E perché mai dovremmo stupirci? Accade anche per giornalisti, opinionisti, docenti e non solo

di Simone Spetia 2 min lettura


22.03.2022
ore 08:00

La conduttura del gasdotto tra Grecia e Bulgaria: 180 km da Komotini a Stara Gazora. EPA/DIMITRIS TOSIDIS

Resistere per esistere

Tra i tanti eroi a cui abbiamo attribuito atti di grande coraggio, ci sono i sanitari, i camionisti, i combattenti ucraini, i volontari. Oggi tocca alle imprese e agli imprenditori italiani, schiacciati dai rincari del gas e dalla crisi geopolitica

di Simone Spetia 2 min lettura


14.03.2022
ore 08:00

Quanto possiamo odiare?

Chi è il detentore della nostra libertà di parola nei maggiori spazi pubblici del Pianeta? Sono algoritmi addestrati da umani, i quali a loro volta hanno pregiudizi e ricevono indicazioni da comitati etici e vertici d’impresa. A loro volta fallaci

di Simone Spetia 2 min lettura


07.03.2022
ore 08:00

Il senso del dibattito su un’invasione

È difficile discutere su ciò che accade ai confini dell’Europa evitando stereotipi o comfort zone ideologiche. Ma quello che ci distingue dalla Russia di Putin è proprio questo: possiamo discutere liberamente, senza essere considerati nemici della nazione

di Simone Spetia 2 min lettura


28.02.2022
ore 08:00

L’autocrate, il gas e la burocrazia

Sganciarsi dalla dipendenza russa richiede nuovi impianti e scelte diverse che ci mettono di fronte all’eterno nemico dei decisori italiani: le pastoie

di Simone Spetia 2 min lettura


21.02.2022
ore 07:00

Lavorare tanto, lavorando meno

Oltre lo smart working. Il Belgio vuole sperimentare la settimana lavorativa di 4 giorni a parità di ore. In Europa il dibattito è ormai aperto in tanti Paesi. E in Italia?

di Simone Spetia 2 min lettura


14.02.2022
ore 08:00

Chi ha paura dei pendolari

Secondo l’ultimo rapporto di Legambiente, i passeggeri di alta velocità e regionali si sono dimezzati negli ultimi 2 anni, mentre alcune tratte locali sono sovraffollate. Dobbiamo ripensare il sistema o cedere ai ricatti di chi chiede nuove stazioni?

di Simone Spetia 2 min lettura