firma Antonia Postorivo

Calabrese di origine, Romana di adozione. Avvocato Cassazionista, laureata all’Università di Roma La Sapienza. Ama il calcio e cinema. Juventina, fino alla fine.


27.10.2022
ore 06:30

Monica Vitti al seggio elettorale, 01 gennaio 1960, Roma

A cosa (non) serve un ministero per le Pari Opportunità?

Ripercorrere le leggi promulgate dal 1945 a oggi per promuovere la parità di genere può essere utile per capire perché è la cultura sociale che deve evolversi per cambiare la mentalità maschilista

di Antonia Postorivo 4 min lettura


20.10.2022
ore 06:30

Maurizio Gasparri e Anna Maria Bernini durante l'elezione dei vicepresidenti del Senato, il 19 ottobre 2022

L’aborto è già sul tavolo del Governo

Sono 3 le proposte di inizio legislatura presentate al riguardo che, senza incidere formalmente sulla legge 194, ne rivoluzionano l’applicazione

di Antonia Postorivo 3 min lettura


28.07.2022
ore 06:30

L’ambiente non è soltanto della sinistra

Destra o sinistra non conta: conta chi difende l’ambiente senza false ideologie e non per voti politici. Perché l’ambiente si salva solo con scelte intelligenti

di Antonia Postorivo 3 min lettura


27.06.2022
ore 06:30

L’America “profonda” colpisce ancora

Gli Stati Uniti non sono solo città scintillanti, la 5th Avenue, Los Angeles o San Francisco. E la decisione della Corte Suprema ne è la cartina di tornasole

di Antonia Postorivo 3 min lettura


08.06.2022
ore 07:00

Camille Vasquez, avvocata di Johnny Depp, mentre fornisce le argomentazioni finali durante il processo Heard-Depp

Ogni violenza ha la sua storia

Non sempre si crede alle donne che denunciano molestie e abusi sessuali. E spesso si perde il significato profondo di questi reati. Un tema attuale più che mai dopo il verdetto Heard-Depp

di Antonia Postorivo 3 min lettura


22.05.2022
ore 06:30

I luoghi comuni della politica

Cos’è di destra, cos’è di sinistra? Rivediamo i falsi miti, a partire dall’ambiente

di Antonia Postorivo 3 min lettura


04.05.2022
ore 06:30

I giudici della Corte Costituzionale: Giulio Prosperetti, Maria Rosaria San Giorgio, Augusto Antonio Barbera, Giovanni Amoroso, Franco Modugno, Daria De Pretis, Giuliano Amato, Giancarlo Coraggio, Angelo Buscema, Nicolo' Zanon, Francesco Vigano', Luca Antonini, Emanuela Navarretta, Silvana Sciarra e Stefano Petitti, Roma, 30 novembre 2021.

Parlamento: la Corte americana dà, la Corte italiana toglie

Strani allineamenti astrali. Per l’aborto la Corte americana lascia l’intervento ai singoli governi nazionali. Per il cognome materno la Corte Costituzionale italiana assume il ruolo del decisore

di Antonia Postorivo 3 min lettura