Storie

15 settembre 2023. Sumatra, Los Angeles, Derna

L’incendio delle torbiere in Indonesia. In California continuano gli scioperi del mondo del cinema e dello spettacolo. I drammatici effetti delle inondazioni in Libia
Sumatra meridionale (Indonesia). I vigili del fuoco tentano di spegnere un incendio delle torbiere nel distretto di Ogan Ilir.
Sumatra meridionale (Indonesia). I vigili del fuoco tentano di spegnere un incendio delle torbiere nel distretto di Ogan Ilir. Credit: © M. Hatta/Xinhua via ZUMA Press
Tempo di lettura 3 min lettura
15 settembre 2023 Aggiornato alle 07:30

Los Angeles (California, Usa)  L’attrice statunitense Sheryl Lee Ralph si unisce ai membri di Wga (Writers Guild of America), Sag-Aftra (Screen Actors Guild) e American Federation of Television and Radio Artists in una marcia dalla sede di Netflix ai Paramount Studios di Los Angeles per ottenere più garanzie rispetto a retribuzione, condizioni contrattuali e utilizzo dell’AI
Los Angeles (California, Usa) L’attrice statunitense Sheryl Lee Ralph si unisce ai membri di Wga (Writers Guild of America), Sag-Aftra (Screen Actors Guild) e American Federation of Television and Radio Artists in una marcia dalla sede di Netflix ai Paramount Studios di Los Angeles per ottenere più garanzie rispetto a retribuzione, condizioni contrattuali e utilizzo dell’AI Credit: © CENA EPA/ALLISON
Derna (Libia). Una foto pubblicata dalla Mezzaluna Rossa libica mostra i membri dell’organizzazione che ispezionano i veicoli mentre prestano soccorso in seguito alle violente inondazioni che hanno interessato la Libia orientale. Secondo le proiezioni, si rischiano 20.000 morti e oltre 30.000 sfollati.
Derna (Libia). Una foto pubblicata dalla Mezzaluna Rossa libica mostra i membri dell’organizzazione che ispezionano i veicoli mentre prestano soccorso in seguito alle violente inondazioni che hanno interessato la Libia orientale. Secondo le proiezioni, si rischiano 20.000 morti e oltre 30.000 sfollati. Credit: © EPA/VOLANTINO SOLO USO EDITORIALE/NESSUNA VENDITA
Caracas (Venezuela). Secondo alcune stime indipendenti, solo il 5% delle 20.000 tonnellate di rifiuti prodotti quotidianamente in Venezuela viene riciclato. Imprenditori e innovatori si stanno facendo strada promuovendo iniziative che incoraggiano il riciclo come mezzo per generare ricchezza.
Caracas (Venezuela). Secondo alcune stime indipendenti, solo il 5% delle 20.000 tonnellate di rifiuti prodotti quotidianamente in Venezuela viene riciclato. Imprenditori e innovatori si stanno facendo strada promuovendo iniziative che incoraggiano il riciclo come mezzo per generare ricchezza. Credit: © EPA/MIGUEL GUTIERREZ
Dal 12 al 29 ottobre, Tallulah Studio Art in collaborazione con Associazione Formidabile e Galleria Lampo presentano il progetto Everybody Talks, una mostra fotografica che ripercorre uno straordinario viaggio sociale e l’inedito sguardo, pieno di empatia, rivolto ad alcune particolari comunità da parte di tre diversi fotografi, Carlo Bevilacqua, Keila Guilarte e Gianluigi Di Napoli.
Dal 12 al 29 ottobre, Tallulah Studio Art in collaborazione con Associazione Formidabile e Galleria Lampo presentano il progetto Everybody Talks, una mostra fotografica che ripercorre uno straordinario viaggio sociale e l’inedito sguardo, pieno di empatia, rivolto ad alcune particolari comunità da parte di tre diversi fotografi, Carlo Bevilacqua, Keila Guilarte e Gianluigi Di Napoli. Credit: © TALLULAH STUDIO ART, ASSOCIAZIONE FORMIDABILE, GALLERIA LAMPO
Dal 15 al 17 settembre, Legambiente aderisce alla mobilitazione internazionale “Global Fight to end Fossil Fuels” nell’ambito della campagna italiana “Fuori dall’Energia Fossile”. Sono 14 le centrali a gas fossile, oltre agli accordi internazionali e a diversi gasdotti, le infrastrutture ritenute centrali dal Governo Meloni e contenute nel nuovo Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima per affrontare la transizione energetica e arrivare agli obiettivi di decarbonizzazione. Tra nuove centrali e infrastrutture, intensificazione degli accordi commerciali con Paesi del nord Africa e non solo, si delinea sempre più il profilo di un’Italia Hub del gas per l’intera Europa.
Dal 15 al 17 settembre, Legambiente aderisce alla mobilitazione internazionale “Global Fight to end Fossil Fuels” nell’ambito della campagna italiana “Fuori dall’Energia Fossile”. Sono 14 le centrali a gas fossile, oltre agli accordi internazionali e a diversi gasdotti, le infrastrutture ritenute centrali dal Governo Meloni e contenute nel nuovo Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima per affrontare la transizione energetica e arrivare agli obiettivi di decarbonizzazione. Tra nuove centrali e infrastrutture, intensificazione degli accordi commerciali con Paesi del nord Africa e non solo, si delinea sempre più il profilo di un’Italia Hub del gas per l’intera Europa. Credit: © Max Ludwig/Alto Press via ZUMA Press
Leggi anche
Bangalore, India. Una donna musulmana passa davanti alle statue con la testa a forma di elefante del dio indù Ganesha, prima del festival di Ganesha Chaturthi, che celebra la nascita della divinità.
buongiorno in 6 scatti
di Redazione 1 min lettura
San Pietroburgo (Russia). Tre sacerdoti ortodossi partecipano a una processione sul viale Nevsky Prospect durante la celebrazione del 299° anniversario del trasferimento delle reliquie di Sant'Alessandro Nevskij, il principe considerato un protettore di San Pietroburgo.
Buongiorno in 6 scatti
di Redazione 1 min lettura