Storie

23 maggio 2023. Emilia-Romagna

Mentre l’alluvione sembra concedere una breve tregua, residenti, volontari, forze dell’ordine, vigili del fuoco e Protezione Civile e Croce Rossa liberano le strade e gli edifici dall’acqua e dai detriti
Faenza (Ravenna). Una giovane coppia sporca di fango si bacia tra detriti e pile di oggetti recuperati dall’alluvione
Faenza (Ravenna). Una giovane coppia sporca di fango si bacia tra detriti e pile di oggetti recuperati dall’alluvione Credit: (ANSA/LORENZO PASINI)
Tempo di lettura 2 min lettura
23 maggio 2023 Aggiornato alle 07:30

Sant’Agata sul Santerno (Ravenna). Le piogge torrenziali e lo straripamento dei fiumi stanno costringendo all’evacuazione oltre 36.000 persone
Sant’Agata sul Santerno (Ravenna). Le piogge torrenziali e lo straripamento dei fiumi stanno costringendo all’evacuazione oltre 36.000 persone Credit: ANSA/MAX CAVALLARI
Faenza (Ravenna). Claudia, residente a Faenza, passa davanti a una strada allagata dal fiume Lamone
Faenza (Ravenna). Claudia, residente a Faenza, passa davanti a una strada allagata dal fiume Lamone Credit: AP PHOTO/LUCA BRUNO
Ravenna. Un operatore della Croce Rossa accompagna una donna anziana in un punto più sicuro. In questi giorni i soccorritori della Protezione civile, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine, ma anche tanti volontari, hanno tratto in salvo le persone dagli edifici allagati e dalle case distrutte
Ravenna. Un operatore della Croce Rossa accompagna una donna anziana in un punto più sicuro. In questi giorni i soccorritori della Protezione civile, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine, ma anche tanti volontari, hanno tratto in salvo le persone dagli edifici allagati e dalle case distrutte Credit: MAX CAVALLARI/EPA, via Shutterstock
Lugo (Ravenna). Un uomo e una donna avanzano insieme in una strada completamente allagata
Lugo (Ravenna). Un uomo e una donna avanzano insieme in una strada completamente allagata Credit: AP PHOTO/LUCA BRUNO
Faenza (Ravenna). Durante la tregua dalle piogge torrenziali del 20 e 21 maggio, volontari e residenti hanno iniziato a liberare le strade dal fango e dai detriti
Faenza (Ravenna). Durante la tregua dalle piogge torrenziali del 20 e 21 maggio, volontari e residenti hanno iniziato a liberare le strade dal fango e dai detriti Credit: ANSA FOTO
Leggi anche
Un operatore della protezione civile durante un'operazione di intervento nella regione Emilia-Romagna colpita dall'alluvione.
Buongiorno in 6 scatti
di Redazione 1 min lettura
Lugo in Provincia di Ravenna, 18 maggio 2023
TOP NEWS
di Giacomo Talignani 4 min lettura