Storie

24 gennaio 2023. Parigi, Bosnia ed Erzegovina

Oggi è la Giornata internazionale dell’Educazione. In Francia, è polemica per le teste d’animali alla sfilata haute couture della Maison Schiapparelli. Il fiume Drina ospita “un’isola” di rifiuti
Oggi si celebra la Giornata Internazionale dell’Educazione proclamata dall'Onu. Il tema scelto quest'anno recita: "Per investire nelle persone, dare priorità all'istruzione". Il Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres si è rivolto in particolare "alle autorità de facto dell’Afghanistan affinché aboliscano il divieto oltraggioso e controproducente per le ragazze di accedere all’istruzione secondaria e oltre".
Oggi si celebra la Giornata Internazionale dell’Educazione proclamata dall'Onu. Il tema scelto quest'anno recita: "Per investire nelle persone, dare priorità all'istruzione". Il Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres si è rivolto in particolare "alle autorità de facto dell’Afghanistan affinché aboliscano il divieto oltraggioso e controproducente per le ragazze di accedere all’istruzione secondaria e oltre". Credit: Yan krukau/pexels
Tempo di lettura 1 min lettura
24 gennaio 2023 Aggiornato alle 07:30
Parigi (Francia). La supermodella Irina Shayk alla sfilata haute couture della Maison Schiapparelli durante la Settimana della moda parigina. Il direttore creativo Daniel Roseberry ha portato in passerella abiti con finte teste di animali, scelta che non ha mancato di suscitare polemiche.
Parigi (Francia). La supermodella Irina Shayk alla sfilata haute couture della Maison Schiapparelli durante la Settimana della moda parigina. Il direttore creativo Daniel Roseberry ha portato in passerella abiti con finte teste di animali, scelta che non ha mancato di suscitare polemiche. Credit: via Instagram.com
Bosnia ed Erzegovina. Complici le forti piogge, un accumulo di rifiuti si è riversato nel fiume Drina che scorre nella penisola balcanica, formando un’isola di spazzatura composta da oltre 10.000 metri cubi di immondizia tra cui bottiglie di plastica ed elettrodomestici.
Bosnia ed Erzegovina. Complici le forti piogge, un accumulo di rifiuti si è riversato nel fiume Drina che scorre nella penisola balcanica, formando un’isola di spazzatura composta da oltre 10.000 metri cubi di immondizia tra cui bottiglie di plastica ed elettrodomestici. Credit: AP Photo/ Armin Durgut