Diritti

Solo un quarto di dollaro, ma il valore simbolico è immenso

La Zecca degli Stati Uniti conia una nuova serie di monete da 25 centesimi: tra le varie donne effigiate anche la poetessa afroamericana Maya Angelou
Tempo di lettura 2 min lettura
11 gennaio 2022 Aggiornato alle 21:00

Per la prima volta impressa su una moneta ci sarà una donna nera: si tratta di Maya Angelou, poetessa, scrittrice e attivista per i diritti civili afroamericana. La Zecca degli Stati Uniti ha dato il via alla produzione di una nuova linea di monete da 25 cent per celebrare diverse donne illustri: l’idea è stata messa ai voti e approvata dal Congresso a fine 2020, su proposta della deputata democratica Barbara Lee.

Angelou è solo la prima, infatti, di una serie di nomi: seguiranno l’astronauta e fisica Sally Ridem, Wilma Mankiller, nativa americana a capo della nazione Cherokee, la politica e suffragetta ispanica Nina Otero-Warren e l’attrice Anna May Wong, prima star hollywoodiana di origine asiatica. Tutte in qualche modo pioniere, innovatrici per la cultura americana e non solo.

Il quarto di dollaro manterrà sempre da un lato il ritratto di George Washington, e verrà coniato a partire da quest’anno fino al 2025. Il design dei 25 cent è stato rielaborato in versioni alternative molto di rado: per esempio all’inizio degli anni 2000 fu realizzata una serie esclusiva di 50 pezzi, a rappresentare i 50 Stati degli Usa.

La moneta più utilizzata dagli americani riporterà un’effige della Angelou che stende le braccia verso l’alto, con un uccello e un sole nascente alle sue spalle: un’immagine dal forte valore simbolico, che trae ispirazione dalla sua poesia e dal suo modo di affrontare la vita. Il primo libro, quello che la rese celebre è proprio “I Know Why The Caged Bird Sings„ (Io so perché canta l’uccello in gabbia, ndr), un memoir struggente sulla sua giovinezza costellata di esperienze drammatiche, come la violenza subita dal compagno della madre.

Di origini umilissime, comincia a lavorare all’età di 15 anni, diviene ragazza madre a 17 e svolge una quantità impressionante di mestieri, tra cui la cuoca, la cameriera, l’attrice, la prostituta, la spogliarellista e la ballerina. Una vita intensa, spesa a scrivere libri, componimenti, sceneggiature, a viaggiare per l’Africa e a battersi per i diritti degli afroamericani, anche al fianco di personalità come Martin Luther King e Malcom X. Nel 1993 recita una sua poesia per la cerimonia di insediamento di Bill Clinton.

La Segretaria al Tesoro Janet Yellen ha commentato così: “Ogni volta che ridisegniamo la nostra valuta, abbiamo la possibilità di dire qualcosa sul nostro Paese. Sono molto orgogliosa di queste monete in onore di alcune delle donne più straordinarie d’America, tra cui Maya Angelou”.