Storie

30 aprile 2024. Roma, L’Aquila, Kyiv

In Italia è tempo di pulizie per la Fontana di Trevi. Gli Appennini emettono più CO₂ di quanta ne assorbono. In Ucraina le vittime di stupri di guerra perpetrati dalle forze armate russe riceveranno un risarcimento
Roma (Italia). Un operaio pulisce la fontana di Trevi. Le monetine lanciate dai turisti vengono aspirate dagli operatori dell’azienda regionale ACEA e consegnate alla divisione di Roma della Caritas, che le usa per finanziare un banco alimentare, una mensa per i poveri e progetti di welfare.
Roma (Italia). Un operaio pulisce la fontana di Trevi. Le monetine lanciate dai turisti vengono aspirate dagli operatori dell’azienda regionale ACEA e consegnate alla divisione di Roma della Caritas, che le usa per finanziare un banco alimentare, una mensa per i poveri e progetti di welfare. Credit: ANSA/FABIO FRUSTACI
Tempo di lettura 2 min lettura
30 aprile 2024 Aggiornato alle 07:30

L’Aquila (Italia). Gli Appennini centrali emettono più CO₂ di quanta riescano ad assorbirne: lo rivela uno studio condotto dal Centro di Ricerca per le Geoscienze di Potsdam (GFZ) e dall’Università Ludwig Maximilian di Monaco. “I nostri studi contribuiranno a migliori modelli climatici a lungo termine”, ha detto l’autore della ricerca Aaron Bufe.
L’Aquila (Italia). Gli Appennini centrali emettono più CO₂ di quanta riescano ad assorbirne: lo rivela uno studio condotto dal Centro di Ricerca per le Geoscienze di Potsdam (GFZ) e dall’Università Ludwig Maximilian di Monaco. “I nostri studi contribuiranno a migliori modelli climatici a lungo termine”, ha detto l’autore della ricerca Aaron Bufe. Credit: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Kyiv (Ucraina). Nelle prossime settimane il Global Survivors Fund e l’Ucraina risarciranno le persone sopravvissute agli stupri di guerra compiuti dai soldati russi durante l’invasione su larga scala del Paese cominciata a febbraio 2022. A ricevere un sostegno economico, medico e psicologico saranno 500 persone, ma le vittime totali potrebbero essere nell’ordine delle migliaia.
Kyiv (Ucraina). Nelle prossime settimane il Global Survivors Fund e l’Ucraina risarciranno le persone sopravvissute agli stupri di guerra compiuti dai soldati russi durante l’invasione su larga scala del Paese cominciata a febbraio 2022. A ricevere un sostegno economico, medico e psicologico saranno 500 persone, ma le vittime totali potrebbero essere nell’ordine delle migliaia. Credit: Kirill Chubotin/Ukrinform via ZUMA Press Wire

Messico. Delle piccole cave nel nord-est del Messico hanno rivelato una scoperta senza precedenti: scheletri interi e parziali di Ptychodus, una creatura che popolava i mari da circa 105 a 75 milioni di anni fa, antenata dei grandi squali bianchi. Gli scienziati ora conoscono la vera forma corporea e le dimensioni di questo esemplare.
Messico. Delle piccole cave nel nord-est del Messico hanno rivelato una scoperta senza precedenti: scheletri interi e parziali di Ptychodus, una creatura che popolava i mari da circa 105 a 75 milioni di anni fa, antenata dei grandi squali bianchi. Gli scienziati ora conoscono la vera forma corporea e le dimensioni di questo esemplare. Credit: Vullo et al/Proceedings B

Australia. Il Simosthenurus occidentalis, o canguro dal muso corto, aveva una testa squadrata e una mascella inferiore robusta, e assomigliava più a un koala che al suo discendente moderno. Lo dimostra il fossile di Gippsland, uno degli scheletri più intatti di un animale estinto trovato in Australia e lo scheletro più completo trovato in una grotta vittoriana.
Australia. Il Simosthenurus occidentalis, o canguro dal muso corto, aveva una testa squadrata e una mascella inferiore robusta, e assomigliava più a un koala che al suo discendente moderno. Lo dimostra il fossile di Gippsland, uno degli scheletri più intatti di un animale estinto trovato in Australia e lo scheletro più completo trovato in una grotta vittoriana. Credit: Illustration: Museums Victoria

Venezia (Italia). Papa Francesco entra in piazza San Marco per la celebrazione della Santa Messa. La visita del Pontefice a Venezia è iniziata domenica mattina dal carcere femminile della Giudecca, e poi culminata davanti a 10.000 fedeli.
Venezia (Italia). Papa Francesco entra in piazza San Marco per la celebrazione della Santa Messa. La visita del Pontefice a Venezia è iniziata domenica mattina dal carcere femminile della Giudecca, e poi culminata davanti a 10.000 fedeli. Credit: ANSA/ANDREA MEROLA
Leggi anche
Nove incidenti in una settimana: sono quelli segnalati durante la migrazione dei cervi, che con l’aumento delle temperature si spostano dai loro ambienti invernali a quelli estivi.
Buongiorno in 6 scatti
di Redazione 1 min lettura
Bajamar (Costa Rica). Un granchio cammina sulla spiaggia nel distretto di Tarcoles. Negli ultimi mesi, le temperature nel Paese hanno superato ogni record, superando i 40 gradi a marzo e aprile.
Buongiorno in 6 scatti
di Redazione 1 min lettura